lunedì 6 aprile 2009

La terra trema

Ero andata a letto intorno all'una e mezza e a quell'ora dormivo già profondamente, sono stata svegliata dal forte rumore e dall'oscillazione continua dei mobili e del letto in cui dormivo, uno scricchiolio continuo...secondi interminabili la mente é andata subito a dove potesse essere l'epicentro.. se io avvertivo la scossa in quel modo potevo immaginare i disastri che tutto ciò avrebbe procurato... mi sono alzata ed ho subito acceso il pc e la televisione, difficile trovare notizie, tranne qualche possibile titolo di giornale che sarebbe apparso oggi.
Subito dopo la scossa, mi ha colpito la notizia che quì a Roma alcuni automobilisti per strada ad un certo punto vedevano i semafori oscillare intensamente...chissà cosa avranno pensato!
Mi sono affacciata alle finestre, ma tutto era apparentemente tranquillo-nessuna luce accesa.
Un'ora dopo mentre seguivo una diretta tv un'altra piccola scossa sismica di intensità minore-hanno oscillato solo i lampadari.
Tenendo conto che dove abito le oscillazioni sono praticamente all'ordine del giorno dovute a traffico di macchine e autobus, ma questa é stata veramente rimarcabile, posso solo immaginare quanta paura e quanto dolore abbia potuto procurare in Abbruzzo questo fenomeno che ha procurato a tanti distruzione e morte.
Espressione di solidarietà a tutti i colpiti da questa atroce disgrazia sperando che le autorità si impegnino seriamente per la ricostruzione e la messa a norma antismica necessaria.
Posta un commento