martedì 17 luglio 2007

IMPARIAMO L'UNCINETTO:



UN PO DI STORIA








La parola crochet, letteralmente gancio dal francese, sta ad indicare quel genere di lavori fatti con filo, lana o altro materiale lavorati con la barretta di d'acciaio, alluminio, legno, osso, avorio ecc culminante in un uncino che può variare come grandezza a seconda dello spessore del filato che si intende lavorare. La storia dell'uncinetto si perde probabilmente nella notte dei tempi, ma non è databile in quanto non esiste una vera e propria documentazione.
Gli scavi archeologici finora non ci hanno mai restituito oggetti o manifatture di questo tipo, contrariamente a quanto è invece accaduto per la maglia o i lavori ad ago. Possiamo quindi dire che in Europa non ci sono tracce di questa tecnica prima del 1800. C'è comunque chi afferma che l'uncinetto, o crochet, che dir si voglia era conosciuto in Italia fin dal 1500, con il nome di "lavoro di suore" o "merletto di suore" dove questa tecnica veniva utilizzata dalle religiose per confezionare paramenti sacri e addobbi per la chiesa.
Il crochet cominciò a diffondersi in Europa in modo ....grazie alla spinta iniziale della signorina Riego de la Branchardiere, che pensò di trasformare i lavori in modelli che potessero essere facilmente replicabili. Con la pubblicazione di svariati libri fece in modo che milioni di donne potessero cominciare a copiare i disegni; é attribuibile alla Riego anche la tecnica da lei denominata irish crochet.
Posta un commento